Acqua in 432 Hz (il Creatore sei TU) Esperimento di Masaru Emoto

Esperimento Emoto 432hz 1

CLICK FOR ENGLISH VERSION

Hai mai sentito parlare di Masaru Emoto?

Se la risposta è no, non sentirti un somaro! Per quanto possa sembrare assurdo, i media più importanti non hanno speso troppe parole su questa persona. Forse per il motivo che le sue scoperte sono così clamorose che potrebbero far scattare qualcosa di indesiderato nell’Essere Umano: un forte Accrescimento di Coscienza
una Qualità decisamente controproducente per il Sistema!

Prima di iniziare però, ti chiedo un piccolo favore: un click qui sotto significa che apprezzi il mio lavoro!

Ti informo inoltre che alla fine di questo articolo troverai le istruzioni per poter scaricare due tracce dai miei ultimi CD in 432 Hz 🙂 [oppure clicca subito qui: ]

Bene! Ora ti racconterò una storia meravigliosa e.. vera!

Masaru Emoto (1943 – 2014) è stato un ricercatore giapponese che ha dedicato la vita al “linguaggio” dell’acqua. Quello che ha scoperto è di un’importanza a mio avviso senza precedenti: l’acqua possiede una memoria ed è in grado di immagazzinare informazioni.

L’aspetto più avvincente della scoperta è che l’acqua reagisce in modo differente in base all’informazione che riceve, mostrando, attraverso i suoi cristalli, forme più o meno armoniose.

Ecco che se l’acqua viene sottoposta ad un’informazione positiva (ad esempio “GRAZIE”) i suoi cristalli mostreranno forme omogenee e armoniose; al contrario l’acqua sottoposta ad un’informazione negativa (ad esempio “TI ODIO”) mostrerà cristalli con forme disomogenee e amorfe.

emotowater

Se la notizia non ti ha ancora sconvolto, permettimi di ricordarti che tu sei fatto per più del 70% di acqua che si comporta esattamente come sopra descritto. Ma anche chi ti sta vicino è fatto di acqua! Da questa teoria, puoi ben capire quanto le tue parole, i tuoi pensieri, e le tue emozioni possano influenzare e letteralmente modificare la persona o l’essere biologico a cui sono rivolte (animali, cibo).

Ti invito a continuare a leggere quest’articolo per comprendere meglio quello che ho appena scritto e per stupirti ancora di più, fino ad arrivare alla rivelazione finale:

Nell’articolo che ho scritto “432 Hz l’accordatura che risuona con la vita”, ti ho spiegato che Tutto è Energia in quanto Tutto è Vibrazione. Da ciò ne deriva che l’informazione stessa è vibrazione in quanto è energia in movimento.

Un’informazione può essere detta, scritta, suonata, cantata o addirittura pensata o provata sotto forma di emozione! E si.. hai letto bene: i nostri Pensieri e le Emozioni che ne derivano producono un’Energia molto più potente di quello che comunemente si… pensa.

E qui viene il bello dell’esperimento di Masaru Emoto: durante i suoi test, egli “influenzava” l’acqua in vari modi: ponendo una parola scritta sul contenitore, oppure dicendo (verbalmente) la parola scelta, oppure “facendo ascoltare” all’acqua diverse musiche, diverse frequenze, oppure comunicando “di cuore” un’emozione.

I risultati sono sorprendenti:

emoto1

Questi esperimenti sono stati condotti fotografando campioni di acqua congelata per mezzo di potenti microscopi. Per fortuna esistono vari modi per poter eseguire lo stesso esperimento senza costosi apparecchi. Uno di questi è chiamato l’Esperimento dell’Acqua e del Riso di Masaru Emoto.

E’ sufficiente procurarsi dei vasetti di vetro uguali, nei quali verrà messa una quantità di riso crudo 1/3 e di acqua 2/3. Su ogni vasetto viene poi applicata un’etichetta con un’informazione (parola) positiva o negativa. I vasetti vengono poi messi in un luogo al buio e lasciati lì per uno/due mesi.

Ora ti racconto il mio Esperimento: ho scelto di applicare due parole riconosciute positive e negative a livello di “inconscio collettivo: “GRAZIE” e “TI ODIO”. Avrei potuto scriverle in qualsiasi idioma. L’informazione e quindi l’energia non ha bisogno di traduzioni ed è lo stesso essere umano (umanità) a determinare il significato insito nel codice letterario, attraverso l’intenzione.

Di questi esperimenti ne troverai a centinaia in rete, io ho però scelto di informare l’acqua di un’altra informazione che mi sta a cuore: 432 Hz.

Qui entrano in gioco molti livelli informazionali: il numero (432) e il suo significato a livello vibrazionale espresso in Hz (Hertz). E’ quindi un’informazione complessa fatta da una matrice simbolica, una “frequenziale” e un’altra musicale, ossia di musica suonata con questa accordatura.

Ecco i risultati:

Esperimento Masaru Emoto eseguito da ZuMusic - Andrea Gorgi ZU

Voglio raccontarti ora alcuni dettagli dell’esperimento:
come ti ho detto prima, i nostri pensieri e le nostre emozioni sono potenti oltre modo. Ecco che di tanto in tanto, influenzavo l’informazione scritta sui vasetti con la mia energia e le mie intenzioni: al vasetto “GRAZIE” ripetevo la parola verbalmente sintonizzandomi su un sentimento di gioia e gratitudine; al contrario al vasetto “TI ODIO” riversavo tutto il mio stress, il mio peggior vocabolario e il mio demone interiore.. è un ottimo modo per scaricare i nervi!

E al vasetto “432 Hz” ?? beh.. ovviamente gli suonavo delle serenate con il mio HandPan accordato a 432 Hz !!

Seppure con ironia, quello che ti sto mostrando racchiude delle potenti rivelazioni che non penso ti lascino indifferente (più che altro lo spero).

Ecco un altro dettaglio del mio esperimento:
il vasetto “432 Hz” è stato il vasetto più “pulito” alla fine dell’esperimento.
Con questo non voglio affermare che l’accordatura in 432 Hz sia la migliore di tutte. C’è molto di più profondo in questo e riguarda me e il mio potere creativo! La mia dedizione a questo tipo di musica e al mio progetto musicale, e l’emozione che ho dedicato all’acqua di quel vasetto durante le “serenate” (sessioni di suono) erano così potenti che quell’informazione ha prevalso su un potentissimo “GRAZIE”
L’odio che ho riversato contro quell’acqua è stato così intenso che ha creato una poltiglia schifosissima informe e puzzolente!

In altre parole: E’ L’INTENZIONE CHE FA LA DIFFERENZA!

Questo esperimento è la dimostrazione diretta di quanto potente tu possa essere!
TU SEI IL CREATORE DELLA TUA REALTÀ e hai tutto ciò che ti serve per CAMBIARE TE STESSO E LA TUA VITA. È tutto dentro di te, perchè sei parte di un’unica fonte di energia di potenza inimmaginabile.

Ora.. se credi che tutto ciò sia vero, ti invito a meditare su quello che ho scritto, ma con maggiore desiderio ti invito a pesare bene alle parole che dici, alla vibrazione dei tuoi pensieri, al “colore” delle tue emozioni.. e alla musica che ascolti!

432 hz vs 440 hz

Voglio suggerirti un divertente giochetto: ogni volta che incontri una persona, immaginala come se fosse un vasetto pieno di riso ed acqua

Calibra bene le parole che le dici
Mentre lei ti sta parlando augurale ogni bene
Rivolgile la parola “grazie”, silenziosamente dentro di te
Inondala di affetto e di emozioni positive
(ma non dimenticare di ascoltare quello che ha da dirti 😉

Se la persona che ti sta di fronte la giudichi come tua nemica, prova ad agire comunque nello stesso modo, perchè è una legge universale che

LA LUCE ILLUMINA L’OSCURITÀ
Non si è mai sentito dire che il buio oscuri la luce

TU SEI POTENTE OLTRE OGNI LIMITE, CREDICI!

Grazie,

Andrea ZU

m

ENGLISH VERSIONbandiera ENG


SCARICA ORA GRATUITAMENTE DUE TRACCE DAI MIEI ULTIMI CD

e svuota la mente dai pensieri con gli effetti della musica in 432 hz

.
ascolta un’anteprima (per un’esperienza migliore ascolta con cuffie stereo o con un buon Hi-Fi)

 inserisci qui sopra il tuo nome e la tua e-mail per ricevere due tracce gratuite (PLANET 8 e MEDITAZIONE DELLA QUIETE). In questo modo VERRAI ISCRITTO ALLA MAILING-LIST di questo sito di informazione musicale. Non ti preoccupare, POTRAI CANCELLARTI QUANDO VUOI
se non vieni reindirizzato alla pagina di download manda una mail a info@zumusic.org richiedendo le tracce gratuite

“432 Hz PINDARIC FLIGHT”

una potente Esperienza Sonica immersi nella profondità della vibrazione sonora

(HandPan & Sintetizzatore Analogico)

scarica_oraclicca “scarica ora” per scaricare l’intero CD

.

..

.

.MEDITAZIONE VIBRAZIONALE IN 432 Hz

Corso Multimediale

Meditazioni guidate con Suoni Binaurali per l’equilibrio dei 5 Elementi e l’esplorazione di Stati Superiori di Coscienza

scarica_oraclicca “scarica ora” per scaricare l’intero corso

  18 comments for “Acqua in 432 Hz (il Creatore sei TU) Esperimento di Masaru Emoto

  1. leonora
    4 March 2016 at 23:26

    Molto bello d’avvero…conoscevo un personaggio molto noto ora che portava sempre con se una bottiglietta d’acqua con scritto “mi amo”, talvolta “sono il migliore” oppure “merito ogni bene”….ora è veramente famoso e devo dire che ho sempre sospettato che il suo successo è dovuto anche al contributo di quelle bottigliette.

    • Andrea Gorgi ZU
      13 March 2016 at 13:20

      Ciao Leonora, grazie per aver scritto questo commento.
      L’acqua informatizzata sembra essere un valido aiuto per la mancanza di autostima.
      Parole come “mi amo” o “merito ogni bene” forniscono all’acqua quella vibrazione. E poi se ogni volta che beviamo ci ripetiamo quelle parole il nostro inconscio le registrerà cominciando ad attrarre frequenze e quindi realtà affini! 😉

  2. francesca baglioni
    5 March 2016 at 18:57

    grazie

    • Andrea Gorgi ZU
      13 March 2016 at 13:21

      Grazie a te Francesca!

  3. Sofia bulla
    5 March 2016 at 22:21

    Wow andrea wow
    Grazie. Sul serio. Lo ricorderò ogni giorno a scuola. Questo mi dà fiducia e speranza.

    Sofia

    • Andrea Gorgi ZU
      13 March 2016 at 13:26

      Ciao Sofia, la scuola dovrebbe essere la prima a parlare di queste cose fin dai primi anni di apprendimento. Pensa come crescerebbero gli alunni con queste consapevolezze! Più rispetto per il prossimo e per l’acqua stessa. Quindi la tua intenzione è davvero preziosa. Ricordalo ogni giorno ed i tuoi allievi avranno sicuramente qualcosa di importante su cui ragionare. Inoltre l’esperimento è molto divertente, quindi il mio consiglio è di farlo a scuola. Good Vibrations!
      zu

  4. carlo
    12 March 2016 at 17:58

    Come sempre grazie caro Andrea mi manca vederti spero che succeda presto mi sto impegnando per farlo accadere a presto con la tua musica.
    Un abbraccio avvolgente Carlo Buccieri

    • Andrea Gorgi ZU
      13 March 2016 at 13:27

      Ciao Carlo! Ci vedremo presto sicuramente! Da aprile sono di nuovo in Italia. Un abbraccio sonico!

  5. alenis
    20 March 2016 at 14:17

    ciao, io ho fatto un esperimento simile anni fa; ma non ottenni gli stessi risultati; vorrei chiederti due cose:

    1) il riso deve essere cotto o crudo?
    2) i barattoli devono essere chiusi ermeticamente?
    3) i barattoli devono essere al buio o alla luce?

    grazie

    • alenis
      20 March 2016 at 14:19

      ah,

      i barattoli erano in frigo o a temperatura ambiente?

      grazie ancora

      • Andrea Gorgi ZU
        20 March 2016 at 16:12

        Ciao Alenis,
        rispondo alle tue domande con la speranza che possano essere d’aiuto anche ad altri utenti:

        1) puoi decidere se usare riso cotto oppure crudo. Io ho optato per il riso crudo anche se questa scelta allunga notevolmente i tempi dell’esperimento. Utilizzando il riso crudo, otterrai dei risultati che potrai conservare mentre se userai quello cotto, prima o poi marcirà anche sul vasetto “grazie”.

        2) I vasetti devono essere chiusi con tappi (senza alcuna parola o simbolo impresso sopra). Questo allunga ulteriormente i tempi dell’esperimento ma permette allo stesso di essere condotto più correttamente. Con i barattoli aperti infatti, il contenuto sarebbe esposto ad ogni tipo di influenza batterica e atmosferica. Potrebbe entrare qualche insetto, o della polvere ecc. rendendo l’esperimento non più credibile.

        3) E’ meglio mettere i barattoli al buio in modo che non siano influenzati nemmeno dai cambiamenti di luce. Sempre per essere i più precisi possibili!

        4) I barattoli vanno tenuti a temperatura ambiente. Però se vivi in un posto molto caldo è meglio metterli in un ambiente più fresco. In ogni caso se tieni i vasetti tutti assieme, ogni influenza comune determinerà variazioni differenti per ognuno dei vasetti, in base alla parola data.

        5) Abbi molta fiducia!

        Grazie

  6. Aura
    27 March 2017 at 15:34

    Ciao Andrea, non mi intendo di musica anche se mi piace il HandPan e ascolto volentieri brani in 432 Hz, mi piace la vibrazione! Conosco i lavori di Masaru Emoto e apprezzo il modo in cui hai condotto il tuo esperimento, nonché le precisazioni che hai dato ad Alenis. Io mi occupo di varie cose tra cui la Legge dell’attrazione e mi piacerebbe citare il tuo esperimento in qualche seminario, mi dai il permesso? Ovviamente farei riferimento a te e il tuo sito.
    Grazie

  7. ZU
    28 March 2017 at 11:33

    Ciao Aura, grazie per avermi scritto. Certo che puoi citare l’esperimento! Se mi dai una mail ti mando la foto. Scrivimi in privato a info@zumusic.org

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.