Come trasformare la tua musica in 432 Hz in modo gratuito

Tutorial convert

Durante i nostri WorkShop i partecipanti sperimentano “sulla pelle” gli effetti dell’accordatura in 432 Hz. Apprendono inoltre importanti nozioni riguardanti la stretta relazione tra il Suono e l’Essere Umano nella sua interezza fisica e spirituale. Con il supporto poi di Tatiana “Consulente Emozionale” (Counselor), essi hanno la possibilità di accogliere e condividere gli sblocchi emozionali che spesso affiorano dall’esperienza sonica.

Alla fine della sessione di suono molti partecipanti ammettono di aver vissuto delle potenti esperienze di introspezione simili a quelle provate con l’ausilio di sostanze psicotrope; altre raccontano di avere provato una forte apertura di cuore e di una connessione con il Tutto; altri ancora di essersi sentiti come smaterializzati.
(ti invito a scoprire le varie testimonianze che trovi in questo blog)

WorkShoW 432 Hz Dome Bali

Per alcune persone l’esperienza è così potente e significativa che la musica in 432 Hz diventa l’unica musica degna di ascolto e puntuale arriva sempre la solita domanda:

Ma come faccio da ora in poi ad ascoltare musica in 432 Hz?
Se vuoi provare l’emozione di ascoltare la tua canzone preferita o la tua migliore playing list in 432 Hz allora sei nel post giusto!


Prima di iniziare però, ti chiedo un piccolo favore: un click qui sotto significa che apprezzi il mio lavoro!

Ti informo inoltre che alla fine di questo articolo troverai le istruzioni per poter scaricare due tracce dai miei ultimi CD 🙂 [oppure clicca qui: ]


Ora ti spiegherò come trasformare la tua musica dalla frequenza standard (440 Hz) a quella in 432 Hz. Innanzitutto ci tengo a dirti che non è mia intenzione indurti a rinnegare tutto ciò che hai ascoltato fin ora e a gettare nel cestino l’intera tua discografia.

Sono convinto che se una musica è capace di farti provare un’emozione positiva, allora quella è buona musica e ti fa bene. Indipendentemente dall’accordatura con cui è suonata!

Ti invito però a provare ad ascoltare quella stessa musica trasformata in 432 Hz. Probabilmente il tuo pezzo preferito sarà in grado di donarti qualcosa in più, qualcosa che va oltre all’ascolto!


Come trasformare la tua musica in 432 Hz in modo gratuito:

(in rete troverai anche dei software a pagamento a conversione automatica. Cerca “Return to 432 hz”)

.
Scarica il software gratuito “Audacity
link: http://www.audacityteam.org/

Una volta installato, apri il programma ed esegui queste semplici istruzioni.
Ti assicuro che è facile, non demordere 😉

1- Importa il brano che vuoi trasformare cliccando su “File” (o “Progetto”) – “Importa” – “Audio”. Ora dovrebbe essere apparsa una traccia audio in grafico

2- Clicca su “Modifica” – “Seleziona” – “Tutto”
il grafico dovrebbe essersi oscurato un po’

3- Clicca su “Effetti” – “CAMBIA VELOCITA’ (TEMPO E INTONAZIONE).
Ora dovrebbe essere apparsa una finestra al centro dello schermo.

4- in “Percentuale di cambiamento” inserisci il valore -1.818 (meno uno.ottocentodiciotto)
come in questa foto

Change 432 Hz

5- Clicca su “OK”

6- Clicca ora su “File” – “Esporta audio”
si apre una nuova finestra dove potrai nominare la nuova versione del tuo pezzo ora in 432 hz e decidere in che formato esportarlo. Ti consiglio di esportarlo in WAV. Se decidi di esportarlo in MP3 (cosa che io sconsiglio sempre in quanto è un formato troppo “scarno”) devi, prima di tutta questa procedura, scaricarti l’encoder “MP3 LAME” da questo link: http://lame.buanzo.org/

CONGRATULAZIONI!!!
Ora puoi goderti la tua canzone preferita in 432 Hz.

Forse avrai notato che la trasformazione ha inciso sulla durata del pezzo, allungandolo di qualche secondo. Non ti preoccupare, significa che hai eseguito correttamente la procedura che di fatto rallenta leggermente il brano, quindi allungandolo un po’, permettendo così un leggero abbassamento di intonazione (a 432 Hz). In internet troverai anche un altro procedimento che ti farà usare l’effetto “Cambia Intonazione”. Questo procedimento è però scorretto e causa un ricampionamento ed uno schiacciamento dell’onda originale.

Ci tengo a dirti che il procedimento che abbiamo usato è comunque un espediente e che si tratta di una trasformazione digitale di un’onda già trasformata in origine (da acustica – analogica a digitale). L’argomento è molto vasto e richiede la conoscenza di alcuni aspetti tecnici piuttosto complessi.

Quindi il mio consiglio è questo:

ASCOLTA MUSICA 432 Hz DAL VIVO!
o per lo meno da ora in poi ACQUISTA MUSICA INCISA IN ORIGINE IN 432 Hz.
CHIEDI AI TUOI AUTORI PREFERITI DI INCIDERE MUSICA IN 432 Hz
SII ATTIVATORE DELL’INEVITABILE RIVOLUZIONE DEI 432 Hz!

GOOD VIBRATIONS
ANDREA ZU

.

ORA SCARICA GRATUITAMENTE DUE TRACCE DAI MIEI ULTIMI CD IN 432 HZ

e goditi un’esperienza di suono oltre l’ascolto

.

  inserisci qui sopra il tuo nome e la tua e-mail per ricevere due tracce gratuite (PLANET 8 e MEDITAZIONE DELLA QUIETE). In questo modo VERRAI ISCRITTO ALLA MAILING-LIST di questo sito di informazione musicale. Non ti preoccupare, POTRAI CANCELLARTI QUANDO VUOI
se non vieni reindirizzato alla pagina di download manda una mail a info@zumusic.org richiedendo le tracce gratuite

.

432 Hz PINDARIC FLIGHT

una potente Esperienza Sonica immersi nella profondità della vibrazione sonora

HandPan & Sintetizzatore Analogico

scarica_oraclicca “scarica ora” per scaricare l’intero CD

.

..

.

.MEDITAZIONE VIBRAZIONALE IN 432 Hz

Corso Multimediale

Meditazioni guidate con Suoni Binaurali per l’equilibrio dei 5 Elementi e l’esplorazione di Stati Superiori di Coscienza

scarica_oraclicca “scarica ora” per scaricare l’intero corso

  16 comments for “Come trasformare la tua musica in 432 Hz in modo gratuito

  1. SERGIO
    16 January 2018 at 17:34

    io non noto nessuna differenza!

  2. 25 September 2018 at 21:27

    Ciao Zu, volevo chiederti esiste poi una contro prova da fare per misurare i 432Hz del file modificato come da te indicato con Audacity? Su Audacity trovo diverse indicazioniin Hz ma nessuna mi indica il valore 432, premetto che non so usare Audacity, ho fatto solo quello che mi hai detto tu, a fiducia! 😉

    Grazie in anticipo per la risposta.

    Saluti

    LT

    • ZU
      27 September 2018 at 0:16

      Ciao Luca, cosa intendi con “contro prova” ?
      Se suoni uno strumento puoi accordarlo in 432 hz e seguire il pezzo, in questo modo avrai la prova
      zu

      • Luca Tartufari
        3 April 2019 at 13:10

        Ciao ZU, per controprova intendo se esiste un modo per misurare/analizzare gli Hz del nuovo file musicale generato.

        Grazie.

        Saluti

        LT

  3. Brigante P
    23 April 2020 at 22:31

    forse non tutti sanno che….
    Tutti gli ultimi cd dei Pink Floyd sono registrati con strumenti accordati a 432 Hz
    La musica per le gallerie commerciali sono “scordate” a 432 Hz
    Da quando ho scoperto questo “trucco” faccio tutte le mie serate musicali con accordatura base a 432 Hz.
    Qualsiasi cosa suono il pubblico apprezza sempre. I filmati pubblicitari che realizzo con accordatura di base a 432 Hz raccolgono sempre moltissimi apprezzamenti dal pubblico.

  4. Riccardo
    4 August 2020 at 12:45

    Per essere efficace questo metodo, bisogna prima determinare con quale intonazione è stato registrato il brano che si intende convertire.
    Altrimenti è come dire che per andare a Milano bisogna fare 100km. Ma ciò è vero solo se si parte da un punto che sta esattamente a 100km da Milano.
    Penso che i sostenitori dell’intonazione a 432Hz farebbero un grosso favore a questa teoria se fossero più rigorosi nell’esporla e nel cercare di supportarla.
    Altrimenti rischiano di renderla invisa anche a chi vorrebbe praticarla ma cerca delle evidenze ripetibili e della documentazione seria a suo supporto.

    • ZU
      4 August 2020 at 13:23

      Ciao Riccardo, grazie per il tuo commento. Nell’articolo scrivo: “Ora ti spiegherò come trasformare la tua musica dalla frequenza standard (440 Hz) a quella in 432 Hz” quindi è inteso che la frequenza di partenza sia 440 hz. Come dici tu questo è un requisito fondamentale altrimenti il metodo non funziona! Comuque a scanso di equivoci, integrerò il testo tenendo conto della tua precisazione. Ancora grazie

      • MS
        7 September 2020 at 8:49

        Ciao ZU,
        rifacendomi al commento di Riccardo, come possiamo essere sicuri del fatto che un brano musicale sia effettivamente a 440 Hz, per poi andare a convertirlo a 432 Hz? Esiste un metodo o un software che analizza la traccia digitale e riconosce a quanti Hz è campionata? Perchè altrimenti come dice Riccardo, se non si sa a quanti Hz è il brano di partenza si rischia di sbagliare. Magari il brano è gia a 432 Hz e convertendolo ancora con la percentuale di -1.818 come indicato, si ottiene una frequenza diversa dai 432 Hz.

        Grazie!

        Saluti

        MS

        • ZU
          10 September 2020 at 12:17

          Ciao MS, si è necessario essere sicuri che il brano sia in 440hz. Non sono a conoscenza di software che siano in grado di riconoscere l’accordatura, quindi puoi solo suonarci sopra con uno strumento accordabile (chitarra, ukulele, pianoforti elettronici..) e risalire così all’accordatura. Se non sei un musicista sicuramente conoscerai qualcuno che può farlo per te. 🙂

  5. Anonymous
    19 September 2020 at 7:09

    Ciao Zu, esistono ora anche delle app per cellulari, tu pensi siano valide? Grazie

    • ZU
      29 September 2020 at 12:39

      Ciao, si le app sono valide. L’importante è che la base di partenza sia sempre un pezzo in 440 hz

  6. Pierpaolo
    29 September 2020 at 23:51

    il problema è capire quale sia la base di partenza.

    • ZU
      30 September 2020 at 18:49

      puoi aiutarti seguendo il pezzo in questione con uno strumento accordato in 440 hz.

  7. Davide
    27 February 2021 at 1:59

    Che peccato che girano info su la 432hz quando in realtà in Amazzonia e in India accordano con la 512hz cioè la nota FA, cuore 8nfatti si dice heart, terra erth, e frequenza hertz, la nota del cuore é 512hz

    Infatti al terra é 8 hz approssimativi anche se cercando di scordarci, e scordare significa, allontana
    Re dal cuore

    8 16 32 64 128 256 512 512hz é la settima!

    1024 2048 etc..

    Sta bufola della 432 hz é un altro inganno come la truffa della 440hz..

    • ZU
      28 February 2021 at 11:03

      Ciao Davide, grazie per il tuo commento.
      Ti invito ad approfondire meglio la conoscenza riguardante il 432 hz prima di chiamarla “bufala”.

      Probabilmente non hai letto l’approfondimento sul 432hz che trovi in questo sito, ma se lo facessi potresti comprendere che l’aspetto che più contraddistingue l’accordatura a 432 hz è proprio l’8hz a cui fai riferimento anche tu.

      Il DO a 512hz di cui parli fa parte della scala in 432hz visto che il DO di riferimento è 256hz – 128 – 64 – 32 – 16 – 8
      Quindi caro fratello, stiamo parlando esattamente della stessa cosa: il LA in 432 hz corrisponde ad un DO a 8Hz – 16 – 32 – 64 – 256 – 512

      Per quanto riguarda la Risonanza di Schumman è un dato troppo approssimativo e variabile che non ha nulla a che vedere con il 432 hz questa è la vera bufala 😉

      Viva l’Amazzonia e l’India, ma soprattutto viva la Musica
      zu

  8. Lorenzo
    1 May 2021 at 13:48

    Due anni fa non notavo alcuna differenza, forse non ero pronto oppure ero talmente abituato ad ascoltare la musica a 440hz che non percepivo le variazioni, poi iniziavo a stufarmi ad ascoltare la musica a velocità standard, e la impostavo sempre dai 1,15 a volte anche a 1,80, rendendo canzoni come Ring di Selena Gomez potenti e cariche, fino ad andare anche oltre la velocità di 2,00. Ti caricava al massimo il fisico, ma la mente no. Sentivo il bisogno di un cambiamento nell’ascolto della musica. E ho voluto riprovare la frequenza 432hz, e con grande felicità ho appreso che funziona veramente, ho ascoltato una sola canzone e già mi sentivo come se fossi uscito da un tagadà, iniziavo ad avere una sensazione di vertigine, mai avuto prima, ho appurato che questo sia dovuto al cambiamento di frequenza della canzone, come se servisse per disintossicarsi dalla frequenza di 440hz. Poi ne ho ascoltata un altra, stesso effetto, ma riuscivo ad avvertire le sfumature della canzone come si fa con un dipinto, cosa che prima non mi accorgevo. Essendo abituato ad ascoltare la musica ad alta velocità, mi dovrò abituare ad ascoltarla ancora più lenta dello standard.
    Adesso bramo dalla voglia di andare in un posto, e mettere due casse di qualità, e indirizzarmele entrambe verso di me, una dietro e una avanti. In modo da farmi sparafleschare la frequenza addosso. So che possa sembrare stupido, ma è una cosa che guarische tutto il corpo e la mente. Nei sogni paralleli che faccio accade questo, ma con una frequenza più elevata, circa 451hz. nel sogno succede che ti si attivano i poteri psichici e i corpi sottili si uniscono, come una sorta di matrimonio alchemico. Simile a ciò che si faceva nella grande piramide di Cheope. I sogni paralleli sono elevati, sono un livello superiore dei sogni lucidi e del viaggio astrale messi insieme, si riescie a vedere la vita parallela dell’altro me, entrambi siamo collegati, se io muoio lui muore, e viceversa. Questo serve per fare doppie esperienze di vita di ogni singolo individuo umano e animale, per incrementare la crescita spirituale e risolvere questioni Karmiche.

    Vi consiglio di ascoltare Lungo le sponde del fiume di Nathalie a 432hz, e vedrete delle cose belle, se vi lasciate andare.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.